Colori Fluo per l'estate 2012


Sgargianti, psichedeliche, le tinte fluo accedono il guardaroba estivo con una ventata di freschezza e originalità che spazza via in un colpo solo il grigiore invernale. E guai a chi osa definirli colori difficili da abbinare: il fluo va con tutto ed è sempre azzeccatissimo. Potete giocare a mescolare una severa maglia nera con una gonna giallo limone o abbinare pantaloni verde smeraldo, top arancione e giacca magenta. Se invece non vi sentite ancora pronte ad indossare un abito in stile “evidenziatore”, potete limitarvi solo ad un accessorio o  a un bijoux, per essere glamour senza osare troppo. Su un completo giacca e gonna neri potete sbizzarrirvi con scarpe in vernice gialle o con pochette fluorescenti verdi o fucsia, o potete osare con bracciali e cinture rosa shocking. Le star insegnano come portate un look fluo con disinvoltura!!






Il fluo chiama fluo e e non parliamo esclusivamente dei capi di vestiario. Eliminati ombretti marroni e rossetti nude, il make-up si accende di ombretti rosa shocking, labbra fucsia, mascara verdi.
Una delle tendenze del trucco fluo è il colour blocking: una speciale tecnica per lo sguardo che consiste nell’usare un unico colore neon che copra tutta la palpebra, arrivando fino alle sopracciglia. 
I colori più azzardati? 
Turchese, verde lime, viola, e arancio, il vero must per quanto riguarda i colori.
Come si realizza questo trucco occhi? 
Dovete trovare una base che vi piaccia, passando sopra un matitone occhi di colore chiaro, possibilmente bianco, per dare risalto ai colori. 
Applicate poi il vostro colore fluo su tutta la palpebra e nella piega dell’occhio. Il tocco finale è l’eyeliner o il mascara. Per concludere questo make up, che vi donerà uno sguardo davvero bellissimo, aggiungete sulle labbra un gloss brillante. 

L’attenzione deve essere infatti tutta rivolta agli occhi.
Dello stesso parere del make up anche la manicure può donare delle gioie alle amanti dell’effetto fluo. Non avete paura del risultato evidenziatore? Allora potete sbizzarrirvi con tonalità che vanno dal giallo al verde fluo. C’è qui però da dare un consiglio. Questi colori stanno bene con un unghia corta e squadrata ma possono sembrare invece molto volgari con quella lunga e affusolata. Bisogna stendere lo smalto in maniera PER-FE-TTA!!!!
Lo smalto deve essere passato sempre dal centro verso l’esterno, lasciando circa un millimetro ai lati per far sembrare l’unghia più lunga. La mano ferma è una caratteristica altrettanto importante. A lavoro finito la stesura di un top coat alla fine dell’asciugatura del secondo strato di colore è il segreto per mantenere a lungo il vostro risultato. Possono aiutare la durata dello smalto e in commercio ne esistono molti in diverse linee.

Post popolari in questo blog

Shopping online su Manzara Fashion

Alubox cassette postali speciali

Mirililli e Le Mele Rubate